Primi Piatti

Les Ravioles
Les ravioles un tempo erano considerate “il piatto ricco”, delle feste, infatti veniva fatto solo alle nozze o in occasioni particolari.
Ingredienti per 6 persone:

1 chilo e mezzo di patate
4 etti di toma
2 uova
3 cucchiai di olio d’oliva
5 etti di farina
sale, pepe, noce moscata q.b.

Condimento
burro, rosmarino, poca panna, sale

Cuocere le patate e passarle finemente assieme alla toma, disporre a cerchio su di un piano di lavoro il passato ottenuto, aggiungere l’uovo, l’olio, sale, pepe e noce moscata, impastare bene e fare delle fette di pasta e arrotolarle fino ad ottenere una specie di grissino del diametro di circa 2 cm. Tagliarlo quindi a pezzettini di 2 cm di lunghezza e rotolare ancora con una mano fino a farli raggiungere la forma di un fuso, (per chi non sa cos’è un fuso, tipo le trofie ma più grandi)
Versare in abbondante acqua bollente e salata (circa 1 litro di acqua ogni 100 grammi di pasta con 10 grammi di sale) e far cuocere per alcuni minuti: (les ravioles vengono a galla appena cotte al punto giusto) Raccogliere con una schiumarola e scolare bene, saltare velocemnte in padella con burro fuso panna e rosmarino.

Gnocchetti detti “Caiettes”

Ingredienti per 6 persone:

1 chilo e mezzo di pane secco
1 uovo
3 cucchiai di olio d’oliva
4 etti di farina
1/2 litro di latte
sale, pepe, noce moscata
trito di alloro e aglio
una manciata di spinaci lessati

condimento
1 etto di burro
trito di erbette (timo, salvia, rosmarino)
2 etti di salsiccia di maiale

Sminuzzare il pane e inumidirlo nel latte.

Aggiungere l’uovo, l’olio, il sale e amalgamare con la farina.
Far riposare mezz’ora, poi aggiungere il trito di erbe con gli spinaci, il pepe, la noce moscata e mescolare bene. Con il cucchiaio prendere l’impasto a pezzettini della dimensione di uno gnocco e buttarli poco alla volta nell’acqua salata in ebollizione. Attendere che le calhetas risalgano a galla, scolarle unire alla salsa e far gratinare nel forno per qualche minuto.

Per la salsa
Fondere il burro assieme al trito di erbette, aggiungere la salsiccia, rosolare e sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso.

Zuppa di pane raffermo e cipolle

Ingredienti per 6 persone:

6 fette grandi di pane raffermo
6 uova
1 litro e mezzo di brodo
2 cipolle
1 etto di burro
1 etto e mezzo di formaggio nostrano

Tagliare le cipolle e soffriggerle in una padella e metterle da parte.
Mettere le fette di pane in una padella larga farle rosolare leggermente da ambo le parti con una noce di burro e aggiungere le cipolle e il brodo fino al bordo delle fette. Rompere un uovo sopra ogni fetta di pane, mettere un coperchio e cuocere ancora qualche minuto.
Spargere il formaggio grattugiato e servire.

Crema di zucca Cumaut

Ingredienti per 6 persone:

1 chilo e mezzo di zucca
3 o 4 patate
2 cipolle
2 carote
2 cucchiai di olio d’oliva
70 grammi di burro
1 bicchiere di panna
sale, pepe

Pulire la verdura e tagliarla a pezzetti, metterla in una pentola e farla rosolare qualche minuto con un filo d’olio di oliva. Coprire con acqua unire il sale e il pepe e cuocere a fuoco medio per circa 1 ora e mezza rimestando di tanto in tanto. Quand’è cotta passarla col passaverdura poi aggiungere la panna e regolare di il sale e di pepe.
Versare sui crostini di pane rosolati nel burro e la salvia e servire.